Hyoho Niten Ichi Ryu

HNIR orizzontale

Hyoho Niten Ichi Ryu è una scuola tradizionale di arti marziali giapponese; per la precisione è una koryu di kenjutsu, cioè una scuola antica di di scherma (kenjutsu letteralmente significa “tecnica della spada”). “Antica” perché fu creata prima del 1868, data della modernizzazione del Giappone.


Stele Musashi - Japon 2005_009

Sulla stele è incisa la massima di Musashi “Seishin Chokkodo“, cioè “Cuore sincero, Via diritta“.
Fotografia del Bruno de Hogues. Riproduzione vietata.

Le koryu hanno attraversato i secoli e mantengono vive le arti della guerra, del teatro, della cerimonia del tè, ecc. Certe koryu insegnano kobudo, antiche arti marziali. Il modo di trasmissione all’interno di questi circoli esige il passaggio diretto dell’insegnamento da maestro a discepolo, pertanto gli allievi sono poco numerosi. Le conoscenze sono spesso segrete e sono necessari lunghi anni per percorrere la totalità del percorso, se l’allievo ne è giudicato degno.

La Hyoho Niten Ichi Ryu è stata fondata all’inizio del diciassettesimo secolo da Miyamoto Musashi, uno dei grandi personaggi della storia e della cultura giapponese; ad oggi il soke (caposcuola) è Kajiya Takanori.

La celebrità di questa scuola dipende dalla statura del suo fondatore nelle arti marziali, artistiche e filosofiche del Giappone e anche alla rarità della sua “ tecnica delle due sciabole “, nito.

Gli allievi studiano le seguenti tecniche, che in questa scuola vengono chiamate seiho, sebbene ci si riferisca abitualmente ad esse anche come kata (pagina del blog dedicata ai seiho):

Itto : movimento con una sola sciabola

Nito : movimento con due sciabole

Kodachi : movimenti con una piccola sciabola

Bo : movimenti con il bastone lungo

Queste tecniche, che sono poco dimostrative in quanto mirano all’efficacia, sono le stesse che il famoso Miyamoto Musashi aveva messo a punto durante il suo peregrinare nel Giappone feudale.

Attraverso la pratica di questi seiho l’allievo impara ad “incontrare Musashi”. Tramite il lavoro del corpo scopre l’energia e lo spirito del fondatore.  Egli applica la massima “Ki Shin Taï”, cioè energia, spirito e corpo come una cosa sola.

Infine, questi seiho richiedono una predisposizione di spirito che sia sana per il praticante, la scuola e la società.

Annunci